“Delle mie opere, quella che mi piace di più è la Casa che ho fatto costruire a Milano
per accogliervi i vecchi artisti di canto non favoriti dalla fortuna, o che non possedettero
da giovani la virtù del risparmio. Poveri e cari compagni della mia vita!
Credimi, amico, quella Casa è veramente l’opera mia più bella.”

Così scrive Giuseppe Verdi in una lettera all’amico Giulio Monteverde. E ancora oggi, vedendo Casa Verdi, non può stupire l’orgoglio del Maestro.

Dal 10 ottobre 1902 – quando entrano i primi ospiti – ad oggi, la Casa di Riposo Giuseppe Verdi ha accolto oltre mille persone, che nella vita si sono dedicate all’arte musicale in vario modo e che, giunti all’età della pensione, possono qui trascorre la loro vecchiaia in totale libertà e autonomia.

Non una casa di ricovero, dunque, ma di riposo dopo una vita dedicata alla musica.

Progetto "Verdi Verde"

Casa Verdi partecipa agli eventi di ”EXPO in città” con un progetto per valorizzare, insieme al carattere filantropico di Verdi, anche la sua meno nota – ma rilevantissima – attività di imprenditore agricolo e appassionato di botanica.

Inaugurazione lunedì 13 aprile, ore 18.00

Casa di Riposo per Musicisti - Fondazione Giuseppe Verdi

piazza Buonarroti 29, Milano

info@casaverdi.org - +39.02.4996009

Tutti i video sono protetti da copyright / All videos protected by copyright

Progetto e video 3D Produzioni - Web works eMotiv